Stracciatella allo zafferano in brodo e la mia teoria sugli uomini

0

Gli uomini in linea generale, si dividono in due grandi categorie:

gli uomini di penna
e gli uomini Manny tutto fare

Ho avuto nella mia collezione di figurine un esemplare di “uomo di penna”, sono molto intelligenti, ironici ,sensibili, sanno cucinare, scrivono poesie e fanno progetti meravigliosi ma quando ti si intasa il cesso oppure si rompe l’aspirapolvere, sgranano gli occhi e fanno spallucce, non sono assolutamente in grado di aggiustare praticamente niente, senza fare nomi, una volta è capitato che il mio ex “ragazzo di penna” rimanesse senza benzina e con la tanica colma tentasse di lanciarla nel serbatoio con movimenti simili a quando tiri una secchiata d’acqua al mare….rimasi atterrita.
Invece, “L’uomo Manny tutto fare”, non scrive quasi niente, non cucina, anzi si mette a sedere e dice “è pronto?”guarda le partite di calcio e le commenta come fossero una telenovela, non dice cose sdolcinate e fa i rutti dopo aver bevuto la birra in compenso però, questo genere di maschio, rimette in sesto qualsiasi cosa, dalla macchina alla lavastoviglie, dal televisore al  colonnino di cemento che hai buttato giù mentre facevi marcia indietro con la macchina e tutta una serie di altre cose….
Io naturalmente, mi sono sposata l’uomo appartenente alla seconda categoria e quando ci sono le partite mi dileguo al computer, mentre se ho voglia di poesia prendo un libro dalla mia collezione di poeti surrealisti spagnoli.

Ovviamente l’uomo Manny tutto fare ha altre toppe infatti in cucina non ci capisce proprio niente e agisce come Fred dei Flinston, ieri, tanto per fare un’esempio, avevo fatto il brodo e l’avevo lasciato nell’abbattitore, che in gergo sarebbe fuori di finestra per farlo freddare, verso l’ora di pranzo, ho chiesto a mio marito di prendere la pentola e metterla nel congelatore, (così si sarebbe velocemente solidificato il grasso in superficie permettendomi di toglierlo facilmente con una schiumarola) insomma, sono tornata a casa ed ho scoperto che nel congelatore c’aveva messo una pentola vuota col coperchio perchè non aveva capito bene cosa volessi…roba da matti

Ingredienti per 4 persone
un litro di brodo
4 uova
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale qb
pepe bianco qb
una bustina di zafferano

Fate bollire il brodo, mentre in una terrina sbattete con una frusta le uova insieme a tutto il resto, versate il composto nel brodo e sempre con la frusta girate velocemente, fate bollire per un paio di minuti.

Ricetta e fotografia Cinzia Bardelli 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>