Rostinciana alla brace

0


Rostinciana alla brace

La rostinciana da noi, in toscana, prevalentemente si fa alla griglia, sulla brace, si prendono delle costolette di maiale e si insaporiscono con un trito di erbette aromatiche fresche.
La prima cosa da fare è costringere il vostro fidanzato che una bella grigliata di carne è la cosa migliore da fare la domenica, con il sole cocente, 4o° all’ombra, il fuoco che brucia e il fumo sugli gli occhi… non sarà una cosa semplice, anche se nel corso degli anni ho notato che stranamente, quando si parla agli uomini di cibo, non capiscono più niente, cominciano a smaniare e farebbero di tutto per avere una costoletta tra i denti succosa e cocente da sbranare…..

Ingredienti per 4 persone mangione
12 costolette di maiale grasse e magre come dice Pellegrino
4 salsicce
4 bistecchine di maiale
4 fette di rigatino fresco ( lo so è tutto grasso ma cotto alla griglia è roba eccezionale)
5 foglie di salvia,ramerino,sale, pepe peperoncino,timo,due foglie di menta, una foglia di alloro.
sale, pepe
3 zucchine
olio extra vergine di oliva

Fate una bella brace, tagliate le zucchine nel verso della lunghezza, tritate finemente tutte le erbette e copritele con l’olio, salate e pepate.
Mettete la carne e le zucchine (si cuociono velocissime) sulla griglia e con l’aiuto di un ramoscello di rosmarino che fungerà da pennello, spennellate la carne con il trito di erbette e olio, cuocete bene la carne, semmai verso la fine, tagliatela centralmente per vedere se all’interno è cotta.
Può sembrare un piatto semplice ma non lo è, la brace e quindi il bracerista, sono fondamentali, il mio fidanzato s’è ustionato la mano, però la carne era ottima.


Ricetta e fotografie Cinzia Bardelli